ZIA SUSETT' MAMMÁ E GIUSY

ZIO ANTONIO É STATA LA PRIMA PERSONA CHE HO CONOSCIUTO IN PUGLIA.

MI HA OFFERTO QUATTRO COZZE CRUDE, FRESCHE. 

BUONISSIME

PALLA AL CENTRO 

"SIGNORA CASA VOSTRA É PROPRIO BELLA , POSSO FARE UNA FOTO?"

"CERTO, VA BENE. MA IO SONO DI FRETTA"

TUTTI GLI ANNI LA STESSA STORIA. FACCIA E COLLO IN FIAMME, RESTO DEL CORPO A PEZZI BIANCO E BEIGE. ABBRONZATURA ACCENTUATA SOLO ZONA BRACCIA. LÁ ADDÓ TEN O SEGN' DA FATICA.

IMG_1734_edited.jpg

LI HO OSSERVATI A LUNGO PRIMA DI FOTOGRAFARE. CONTINUO AD OSSERVARLI A LUNGO ANCHE ADESSO MENTRE SCRIVO.

IMG_1697_edited.jpg

PENSO ALL'INFINITO, SENTO LA PACE. SENZA TEMPO.

MI SENTO VICINA AGLI DEI. MI SENTO IMMORTALE.

AHH E CHE ADDOR E MAR

IMG_1695_edited.jpg

TREE INCIUCI

UNO EURO.

VIAGRA

SALENTINO

SUA MAESTÁ

JURASSIC PARK BABY

IMG_1891_edited.jpg
IMG_1778_edited.jpg

MI FERMAI A GUARDARE. RAPITA DALLA BELLEZZA E DALLA PUREZZA SCATTAI L'ATTIMO.

STEV SUL IJ, A VECCHIERELLA, A SIGNORINA E A PARTETELLA E CART.

NISCIUN CHIÚ, NUN SE SENTEV NIENTE CHIÚ. 

A TRIPPA NUN ME MAI PIACIUTA.

MA CHILLU CARRETTIN:

"TRIPPA O' PER O' MUSS"

LAGG' SEMP' AMATO.

O PALAZZO RA NONNA. 

EACH FLOOR VANTA DI UNA FOLCLORISTICA ESPOSIZIONE RELIGIOSA. A PARER MIO, ELEMENTO TIPICO DELLA PREZIOSA ED AFFASCINANTE  TRADIZIONE NAPOLETANA.

UN GIORNO ERO CON MAMMA, GIRAI A CAP E LE DISSI:

"CHIST ANN O PIAN0 DA NONNA L' HANN ACCUNCIAT PROPRIO BELL, É MÁ?"

O VIN DENTRO LA BOTTIGLIA DI PLASTICA.

E MULIGNAN MMMBBBUTTTUNAT.

A NZALAT VICIN O PESC.

E piattin E PLASTICA.

O PANE CAFONE.

A NONNA NINA SEMP ALLERT P MANGIÁ.

LA DOMENICA NELLE PALAZZINE.

IMG_2270_edited.jpg

A ZÍ NUN TE MOV'R' ACCUSSÍ COME STAJ CHE TE FACC NA FOTOGRAFÍ.

QUAND STAI MIEZZ O TRAFFIC E MERGELLINA, MACHIN E MACHIN,

AIZZA A CAP E GUARD IN CIEL.

VIR C'ESSA STA NA CROCE BLUE.

VIR SI A TRUOV PUR TU.

A CROCE BLUE.

ASPIÉ, LO DEVI GUARDARE TUTT0

TUTTE LE SERE D'ESTATE

O NONN S FUMA A SEGARETTELLA SOJA AFFACCIAT O TERRAZZ, ASCOLTANDO I CLASSICI DELLA MUSICA NAPOLETANA.

SOLITAMENTE LA RADIOLINA LA SISTEMA SEMPRE VICINO AL SANTINO DI PADRE PIO.

"IJ PERD A TEEEEEEEE..."

CHE POESIA FRANKLIN.

EEHH... TENG A CUMMAR ALLÁ

ABBASC' ADDÚ SCIANEL

CHE ELEGANZA LA LIBERTÁ

O' TERRAZZO DI ENZINA E GENNAR' 

IMG_2575_edited.jpg

ENZINA: "GENNÁ RAMM A MAN"

Quando torno a casa è come se andassi a teatro. 

Quando torno a casa vivo uno spettacolo diverso ogni giorno.

Quanti personaggi. Alcuni già visti, alcuni invece nuovi. 

Tutti mi arricchiscono.

Só genuini. Só storia della terra mia.

Guardo con ammirazione. Everything. 

Quando torno a casa ho l'incontro con la nostalgia e il ricordo.

Poi però a pucundria passa. 

Lascio casa e là, dove "vado vado", racconto storie italiane.

Thank YOU All

Martina